news
Gruppo di Contatto VINO fra Italia, Spagna e Francia
19/09/2022

Gruppo di Contatto VINO fra Italia, Spagna e Francia

Il 13 e 14 settembre Confagricoltura ha partecipato a Conegliano all’incontro annuale delle associazioni nazionali del settore vitivinicolo di Francia, Italia e Spagna, denominato “Gruppo di Contatto”, una preziosa occasione di confronto e dialogo fra le associazioni nazionali che rappresentano l’intera filiera vitivinicola. Dopo aver ripercorso l’attuale situazione del mercato vitivinicolo e le difficoltà che il settore ha dovuto affrontare nell’ultimo triennio, dalla pandemia al conflitto russo-ucraino, con tutte le conseguenze che ne sono scaturite. Le organizzazioni si sono accordate per scrivere un documento alle istituzioni che riporti una serie di richieste fra cui la sterilizzazione degli aumenti del costo dell’energia e l’emanazione di misure eccezionali di supporto e flessibilità analoghe a quelle introdotte nel periodo pandemico, oltre a preservare le norme sull’etichettatura nutrizionale e sulla lista degli ingredienti già decise nel quadro dei regolamenti PAC, per salvaguardare la competitività dei vini e contrastare il modello Nutriscore. Ma i pericoli per il settore giungono anche dal fronte internazionale, dopo che l'Organizzazione mondiale della Sanità (Oms) – Regione Europa, ha adottato a Tel Aviv il documento “European framework for action on alcohol 2022-2025”. Il documento dell'Oms si propone di raggiungere gli obiettivi di un taglio dei consumi di alcol attraverso una strategia precisa che prevede aumento della tassazione, divieto di pubblicità, promozione e di qualsiasi azione di marketing, oltre all’obbligo di avvertenze per i pericoli alla salute in etichetta. Confagricoltura esprime il proprio totale dissenso verso un simile documento, che promuove una nuova forma di proibizionismo, minacciando il consumo di vino anche in forma moderata, compromettendo altresì l’eredità millenaria e salutare della Dieta mediterranea