news
Digestato equiparato: presentata bozza DM alla Commissione europea
19/09/2022

Digestato equiparato: presentata bozza DM alla Commissione europea

Il Ministero delle Politiche agricole e quello della Transizione ecologica hanno inviato il 13 settembre scorso a Bruxelles lo schema di decreto interministeriale “Le caratteristiche e le modalità di applicazione per l'utilizzazione agronomica del digestato equiparato ai fertilizzanti di origine chimica”, in attuazione del decreto-legge n. 21 del 21 marzo 2022 “Misure urgenti per contrastare gli effetti economici e umanitari della crisi ucraina”, convertito dalla legge n. 51 del 20 maggio 2022. La Commissione europea dovrà esprimersi sul testo entro il prossimo 14 dicembre. In particolare, l’art. 21 del Dl 21/2022 ha modificato la definizione di digestato equiparato (precedentemente previsto dall’articolo 52, comma 2-bis, del Dl 83/2012 convertito dalla legge 134/2012), stabilendo le condizioni alle quali è equiparato ai fertilizzanti di origine chimica. Parallelamente, era stata abrogata la definizione di digestato equiparato contenuta nel DM 25 febbraio 2016 nonché il Capo IV-bis del Titolo IV dello stesso Dm 25 febbraio 2016 sull'utilizzo agronomico del digestato equiparato. Questa abrogazione aveva lasciato il settore senza una regolamentazione, poiché le nuove regole erano state rimandate ad un successivo Dm; pertanto, lo schema di DM rinviato all’esame dell’Unione Europea intende colmare questo vuoto normativo.