news
CONFAGRICOLTURA VITERBO-RIETI: L’AGRICOLTURA OSTAGGIO DEGLI AMMINISTRATORI LOCALI
26/07/2021

CONFAGRICOLTURA VITERBO-RIETI: L’AGRICOLTURA OSTAGGIO DEGLI AMMINISTRATORI LOCALI

Alcuni giorni fa, attraverso un comunicato, ho espresso le posizioni di Confagricoltura su quanto si sta verificando in particolare sui Cimini, dove gli agricoltori sono quotidianamente fatti bersaglio, senza reale motivo, da una vera e propria lobby che usa come pretesto la difesa dell'ambiente per raggiungere scopi di altra natura.

Avevo detto anche che Confagricoltura avrebbe assunto una posizione di ferma e puntuale difesa del mondo agricolo nei confronti di chiunque lo avesse attaccato raccontando cose non vere.

 

Diventa quindi inevitabile rispondere a quanto scritto dal sindaco di Nepi Franco Vita nella sua pagina Facebook, se non altro per puntualizzare e ribadire le nostre posizioni in merito all'ordinanza da lui voluta sull'uso (o meglio sul non uso) degli agrofarmaci nel territorio da lui amministrato. Sul post del sindaco, pubblicato sabato u.s. , si fa riferimento ad una generale condivisione avuta con le organizzazioni agricole riguardante il contenuto dell'ordinanza, cosa assolutamente non vera. La posizione di Confagricoltura e CIA era del resto già stata resa pubblica con un comunicato del 22 aprile u.s. nel quale si esprimeva il nostro dissenso e stupore sulle scelte effettuate dal sindaco. Una posizione che non è cambiata come non è cambiata nemmeno la disponibilità, già ad aprile offerta a Vita, per cercare insieme una soluzione che realmente, questa volta, sia condivisa da tutti. 

Remo Parenti Presidente della Confagricoltura Viterbo-Rieti